“Il fallimento non annulla il possesso”. Leggete bene e parlatene meno…

images

fonte: http://arig.myblog.it/

A dispetto di “certe sentenze” e di “talaltri pareri” diffusi, in tutta Italia, sulla questione dell’Hotel San Bartolomeo 4 stelle di Ustica, del fallimento Bonura (durato 27 anni!!!), del possesso dei beni del fallito e dell’usucapione dell’albergo nel fallimento, il punto di diritto lo ha messo la Suprema Corte Cassazione che così si è più volte espressa:
IL FALLIMENTO NON COSTITUISCE CAUSA INTERRUTTIVA DEL POSSESSO” (ndr del fallito).

Infatti in materia fallimentare la privazione dell’amministrazione e della disponibilità dei beni, di cui all’art. 42 del R.D. 16 marzo 1942, n. 267, non comporta l’automatica sottrazione al fallito del loro possesso ma soltanto la presa in consegna degli stessi da parte del curatore che ne diviene detentore. (Fonte: www.brocardi.it)

La Suprema Corte di Cassazione ha ulteriormente precisato che :
“Poiché la privazione dell’amministrazione e della disponibilità dei beni prevista dal R.D. n. 267 del 1942, art. 42, anche se comunemente definita spossessamento, comporta soltanto la presa in consegna dei beni medesimi da parte del curatore, che ne diviene detentore, e non la sottrazione al fallito ope legis del loro possesso, il fallimento non costituisce una causa interruttiva del possesso”. (Cass. Sez. 2, Sentenza n. 16853 del 11/08/2005).
Così si è espressa ancora, in tempi più recenti, la Corte di Cassazione con sentenza n.17605 del 04.09.2015. Il caso trae origine da un giudizio instaurato da un erede diretto a far dichiarare ed accertare la sua qualità di proprietario esclusivo di alcuni fabbricati, nei confronti dei germani, sulla base della scrittura privata del 27.12.1979. (Fonte: www.expartecredtoris.it)
Queste sentenze, insieme a documenti e perizie sono oggi oggetto dei procedimenti civili pendenti sull’albergo San Bartolomeo, in attesa di quelli penali e risarcitori nelle sedi debite.
f.to Baldassare Bonura

“Il fallimento non annulla il possesso”. Leggete bene e parlatene meno…ultima modifica: 2016-06-29T02:19:09+00:00da aldo251246
Reposta per primo quest’articolo
Questa voce è stata pubblicata in "Amministrazioni allegre", "In che mani è la Giustizia?!!", comunicati, Consiglio Superiore Magistratura, Interviste, riceviamo e pubblichiamo, STORIE VERE, ultimissime. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento