Ustica, Hotel San Bartolomeo. Diffida

HSB-2

 

 

 

 

 

RICEVIAMO & PUBBLICHIAMO

Fonte della foto “Ustica sape” dal post del 6 febbraio 2016 su “apposizione di nuovi catenacci e catene”

Si diffida, come prescritto per legge a tutela del diritto inviolabile di proprietà, a chiunque di creare interferenze sul diritto di proprietà del sottoscritto sull’ immobile Hotel San Bartolomeo, che non è assolutamente del Comune di Ustica diversamente da quanto dichiarato dal Sindaco in maniera non veritiera e peraltro contro il diritto di cronaca, visto che è pendente in sede civile il giudizio di accertamento per intervenuto usucapione, con regolare iscrizione ipotecaria in favore del sottoscritto, per decorso termine ventennale dell’esercizio del possesso in capo allo scrivente, indipendentemente da una ordinanza cautelare peraltro impugnata per annullamento. Mi chiedo quali ragioni sottendono a questa improvvisa urgenza di un Sindaco se non a confondere verità, atti e fatti giudiziari, di cui, tra l’altro, non coincidono neppure le date dei fatti esposti.

A buon intenditore poche parole.

Baldassare Bonura arig.myblog.it

Ustica, Hotel San Bartolomeo. Diffidaultima modifica: 2017-01-20T22:56:23+00:00da aldo251246
Reposta per primo quest’articolo
Questa voce è stata pubblicata in riceviamo e pubblichiamo, STORIE VERE, ultimissime. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento