Ischia. Procura valuta inchiesta. Sindaci “no abusivismo”. Protezione civile “case scadenti”

Ischia foto ANSA

Ischia foto ANSA

Rassegna stampa

Hai voglia a dirgli: non costruite due, tre, cinque piani, perché qui è tutta zona sismica e un piccolo movimento butta il palazzo a terra. Lo dicevo tutti i giorni“. È la testimonianza raccolta questa mattina dal tg2 a Casamicciola: a parlare è Francesco, un vicino di casa della famiglia travolta dalle macerie e tratta in salvo a Ischia. “Al primo piano c’era una cantina antica e hanno costruito sopra“, denuncia. “Il palazzo crollando ha buttato pure la casa mia a terra. È un guaio, ho la casa distrutta, la dobbiamo solo abbattere“. ANSA

Melillo, nel quadro delle valutazioni possibili al momento, un’inchiesta contro ignoti per disastro colposo e omicidio colposo plurimo

(ANSA) – ROMA. La Procura di Napoli sta valutando l’ipotesi di aprire un’inchiesta contro ignoti per disastro colposo e omicidio colposo plurimo in seguito ai danni provocati dal terremoto avvenuto ieri sera sull’isola di Ischia. Redazione ANSA ROMA 23 agosto 2017
“Sono nel quadro ordinario delle valutazioni possibili in questo momento”‘ ha dichiarato Giovanni Melillo, capo della procura di Napoli, ai microfoni di ‘6 su Radio 1’.
Melillo ha poi specificato che si tratta di un quadro complesso e bisognoso di approfondimenti”.

Architetti, non c’è prevenzione sismica. Ordine, “non si conoscono contrasto e riduzione rischio” ANSA

Il bilancio definitivo delle cure prestate dai medici dell’ospedale e del 118 è di 42 feriti, di cui solo 16 hanno richiesto un ricovero. Uno di essi è stato trasferito già nella notte di ieri al Cardarelli di Napoli, a causa di gravi ferite che richiedevano cure di alta specializzazione: l’uomo è ricoverato con prognosi riservata. http://www.ansa.it/campania/notizie/2017/08/21

La nostra non è una collettività di abusivi. Ora basta“, ha detto il sindaco di Ischia Enzo Ferrandino, che ha lanciato un appello alla stampa: “Dite come realmente stanno le cose”. ANSA

Terremoto Ischia, Protezione civile: “Case con materiali scadenti”.

Perché un terremoto di magnitudo 4.0 fa tanti danni? A questa domanda contribuirà a rispondere l’indagine già avviata dalla Procura di Napoli, a partire dalla relazione che stenderanno i vigili del fuoco e dalle analisi che potranno essere demandate ad altri esperti. http://tg24.sky.it/cronaca/2017/08/22

Ischia. Procura valuta inchiesta. Sindaci “no abusivismo”. Protezione civile “case scadenti”ultima modifica: 2017-08-23T12:13:14+00:00da aldo251246
Reposta per primo quest’articolo
Questa voce è stata pubblicata in inchieste, RASSEGNA STAMPA, ultimissime. Contrassegna il permalink.

2 risposte a Ischia. Procura valuta inchiesta. Sindaci “no abusivismo”. Protezione civile “case scadenti”

  1. Ischia, vertice in procura Napoli

    Nel mirino casi di abusivismo ma anche lavori eseguiti male
    L’inchiesta sulle conseguenze del terremoto di Ischia è aperta, allo stato contro ignoti, per le ipotesi di omicidio plurimo colposo LEGGI TUTTO ANSA 25 agosto 2017

  2. ANSA Terremoto un anno dopo, migliaia tonnellate macerie da smaltire
    Ma procede il lavoro delle Regioni Marche e Lazio. Risorse per 100 milioni dal Dl Sud. ANSA 23 agosto 2017
    L’assessore marchigiano Angelo Sciapichetti ha fatto sapere che “la Regione sta smaltendo l’amianto seguendo le procedure operative e documentali previste dalle norme specifiche sulla gestione di questo materiale pericoloso. Ad oggi, le quantità di amianto complessivamente rinvenute in fase di preselezione della raccolta sono pari a 10 tonnellate su oltre 100mila smaltite“.
    Leggi tutto

Lascia un commento