Marcello Mondello , 7 anni l’ex Gip peloritano

Processo sulla gestione arbitraria del pentito Sparacio

Catania, tribunale condanna a 5 anni Pm di Messina

http://www.revestito.it da ANSA

10 gennaio 2008

Processo sulla gestione arbitraria del pentito Sparacio

ANSA – Catania giovedì 10 gennaio 2008 – La prima sezione penale del Tribunale di Catania, a conclusione del processo per la “gestione” del pentito Luigi Sparacio”, ha condannato a 5 anni di reclusione l’ ex sostituto della Dda di Messina, Giovanni Lembo; a 2 anni l’ex segretario del magistrato, il maresciallo dei carabinieri Antonino Princi; e a 7 anni l’ex Gip peloritano Marcello Mondello.

I giudici hanno anche inflitto sei anni e quattro mesi di reclusione allo stesso collaboratore di giustizia Sparacio e assolto il pentito Vincenzo Paratore. Il capo di accusa di concorso esterno all’associazione mafioso, ipotizzato dai pm Antonio Fanara e Fabrizio Falzone, per i due magistrati secondo la sentenza del Tribunale ha retto soltanto per Mondello.

Per Lembo, infatti, i giudici hanno riqualificato il reato in favoreggiamento aggravato all’associazione mafiosa. Princi è stato ritenuto colpevole di calunnia.

Nel fascicolo dell’inchiesta c’era anche l’attivita’ dell’imprenditore Michelangelo Alfano, che si e’ suicidato nel novembre del 2005. La competenza dell’inchiesta era considerata radicata a Catania perche’ coinvolgeva magistrati di Messina e Reggio. La posizione del magistrato reggino indagato è stata poi però archiviata perchè risultato completamente estraneo alla vicenda (ANSA).

 

Marcello Mondello , 7 anni l’ex Gip peloritanoultima modifica: 2008-01-10T12:51:00+01:00da aldo251246
Reposta per primo quest’articolo
Questa voce è stata pubblicata in GIUSTIZIA, ultimissime e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento