“Incandidabili”. Elezioni comunali condizionate

IL-CAMBIAMENTO-SI-FA-DENTRO-LA-CABINA-ELETTORALE.jpg

http://www.corrieredellacalabria.it/

10 agosto 2013

Incandidabilità, tutti gli uomini del “modello Reggio”

I pesanti rilievi mossi dal Tribunale civile nei confronti degli ex inquilini di Palazzo San Giorgio

REGGIO CALABRIA . Un contesto in cui – ricordano i giudici – «sintomo forte di sviamento dell’agire amministrativo è il forte e radicato potere di condizionamento delle elezioni comunali, perpetrato dalle locali cosche sin dalle fasi iniziali relative alla scelta stessa dei candidati». E fra i politici dichiarati incandidabili – stando a atti e documenti depositati in altre inchieste e procedimenti –  più di uno dovrebbe ringraziare le ‘ndrine per le proprie fortune politiche.

“COMPARE PINO” UOMO DEI CARIDI È il caso – dice l’inchiesta San Giorgio, interamente richiamata nella sentenza emessa ieri – dell’ex assessore Pino Plutino, arrestato perché considerato il «referente politico del sodalizio cui forniva un concreto, specifico, consapevole e volontario contributo». È per questo che la cosca Caridi, secondo i pm, lo aveva appoggiato, trasformandolo da semisconosciuto consigliere di periferia, transitato dall’Udc al Pdl, a campione delle preferenze, proiettato nell’Olimpo dei primi cinque eletti in città.

L’EX POLIZIOTTO SEBY VECCHIO AL FUNERALE DEL BOSS  Ma non meno grato – stando a quanto dichiarato da diversi collaboratori nell’ambito di più procedimenti – dovrebbe essere l’ex presidente del consiglio comunale Sebastiano Vecchio, per più di un pentito appoggiato dalla cosca Serraino. Una vicinanza che a parole il politico, con un passato da poliziotto, ha sempre smentito, ma i fatti – ricordati anche in sentenza – sembrano dimostrare. Vai all’articolo 

“Incandidabili”. Elezioni comunali condizionateultima modifica: 2013-08-10T11:44:00+02:00da aldo251246
Reposta per primo quest’articolo
Questa voce è stata pubblicata in ARTICOLI, GIUSTIZIA, POLITICA, STORIE VERE, ultimissime e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento