SINDACI & MANETTE 9. Mafia, sciolti altri 3 Comuni

1472807_699341646745132_256688988_n1[1]

http://latuavocelibera.myblog.it

06/02/2014

Infiltrazioni mafiose, il Consiglio dei ministri scioglie il Comune di Altavilla

ROMA. «Al fine di consentire il risanamento delle istituzioni locali nelle quali sono state riscontrate forme di ingerenza nella vita amministrativa da parte della criminalità organizzata» il Consiglio dei ministri ha deliberato, su proposta del Ministro dell’Interno, Angelino Alfano, lo scioglimento dei Comuni di Altavilla Milicia (Palermo), Ricadi e Joppolo (Vibo Valentia).  «Ha partecipato all’esame della proposta di scioglimento di Altavilla – spiega una nota del Cdm – Luca Bianchi, assessore all’economia della Regione Siciliana, intervenuto in rappresentanza del presidente Rosario Crocetta, invitato a norma dello Statuto della Regione».

«Amministrazioni allegre»

SINDACI & MANETTE 9. Mafia, sciolti altri 3 Comuniultima modifica: 2014-02-06T18:49:47+01:00da aldo251246
Reposta per primo quest’articolo
Questa voce è stata pubblicata in Archivi, ARTICOLI, articoli,giustizia, GIUSTIZIA, POLITICA, Sindaci & manette, ultimissime e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a SINDACI & MANETTE 9. Mafia, sciolti altri 3 Comuni

  1. Inchiestenews scrive:

    Torretta, accesso ispettivo al Comune
    A 7 mesi dal cambio della Guardia, al Comune di Torretta torna l’accesso ispettivo per sospette infiltrazioni mafiose
    http://palermo.blogsicilia.it
    18 febbraio 2014
    di Markez
    La prefettura di Palermo ha disposto l’accesso agli atti al Comune di Torretta. Un ufficiale dei carabinieri, un finanziere e un dirigente di palazzo Whitaker si sono presentati in Comune per potere verificare gli atti prodotti dall’amministrazione che si è insediata dopo l’elezione del giugno 2013. A guidare l’amministrazione Salvatore Gambino.

    “Si sta verificando – fanno sapere gli investigatori – se l’attività amministrativa sia stata compiuta correttamente e che non ci siano state in questi mesi infiltrazioni della criminalità organizzata”. L’accesso ai Comuni è sempre un atto che potrebbe portare allo scioglimento degli organi elettivi. Sono retti da commissari prefettizi i comuni in provincia di Palermo di Isola delle Femmine, Misilmeri, Altavilla Milicia e Polizzi Generosa. Altri due accessi sono stati decisi a Giardinello e Montelepre. Fonte

Lascia un commento