“Amministrazioni allegre”. Manette per sindaco & politici

1472807_699341646745132_256688988_n11

KLICCA Il magistrato Nella sua qualità di magistrato in servizio presso la Corte dei Conti quale addetto alla sezione controllo di Venezia e poi passato alla sezione centrale controllo di Roma», scrive il giudice, Giuseppone avrebbe percepito «uno stipendio annuale oscillante tra i 300mila e i 400mila euro, che gli veniva consegnato con cadenza semestrale a partire dai primi anni duemila sino al 2008» e «non meno di 600mila nel periodo tra il 2005 e il 2006, con creazione delle idonee provviste da parte del Baita». I soldi, afferma ancora il Gip, servivano per «accelerare le registrazioni delle convenzioni presso la corte dei Conti da cui dipendeva l’erogazione dei finanziamenti concessi al Mose e al fine di ammorbidire i controlli di competenza della medesima Corte dei Conti sui bilanci e gli impieghi delle somme erogate al Consorzio Venezia Nuova». http://www.ilmessaggero.it Leggi tutto 

Tangenti per il Mose: arrestati sindaco di Venezia e politici nell’inchiesta per corruzione, concussione e riciclaggio

In manette 35 persone, un centinaio gli indagati. Chiesto l’arresto dell’ex ministro Galan. Tra gli arrestati anche un ex generale a tre stelle delle Fiamme Gialle

http://www.ansa.it

4 giugno 2014

VENEZIA. Il sindaco di Venezia Giorgio Orsoni è stato arrestato nell’inchiesta per corruzione, concussione e riciclaggio, della Procura di Venezia nell’ambito delle indagini sull’ex ad della Mantovani Giorgio Baita e gli appalti per il Mose. In manette anche l’assessore regionale alle Infrastrutture Renato Chisso.  A vario titolo, sono finite in manette 35 persone complessivamente ed un altro centinaio sarebbero gli indagati.

Nell’ambito dell‘inchiesta sui fondi neri per la realizzazione del Mose a Venezia la Procura della Repubblica ha chiesto l’arresto dell’ex Governatore veneto e Ministro, oggi deputato, Giancarlo Galan. Lo si apprende da fonti della Procura stessa. Tra le persone arrestate anche il consigliere regionale del Pd Giampiero Marchese, gli imprenditori Franco Morbiolo e Roberto Meneguzzo nonché il generale in pensione Emilio Spaziante.

Archivi – “Amministrazioni allegre”

http://www.ansa.it

4 giugno 2014

Sono 35 le persone arrestate su ordinanza del Gip veneziano Alberto Scaramuzza e su richiesta della Procura di Venezia, nell’ambito di una serie di reati legati alla realizzazione del Mose, il sistema di barriere mobili progettate per arginare il fenomeno dell”acqua alta’ provocato dagli eccezionali effetti delle maree sulla città lagunare. Un centinaio le persone che risultano indagate per una serie di reati che, a vario titolo, riguardano la corruzione, la concussione e il riciclaggio. Tutto sarebbe legato ad una enorme vicenda di mazzette che vedono coinvolti numerosi politici, commercialisti, imprenditori e operatori finanziari. Tra gli arrestati anche un ex generale a tre stelle delle Fiamme Gialle. L’inchiesta è nelle mani dei sostituti Stefano Ancillotto, Stefano Buccini e Paola Tonini (Dda) che hanno coordinato gli uomini della Guardia di Finanza. Leggi tutto

“Amministrazioni allegre”. Manette per sindaco & politiciultima modifica: 2014-06-04T10:58:18+02:00da aldo251246
Reposta per primo quest’articolo
Questa voce è stata pubblicata in "Amministrazioni allegre", "I(m)prenditori & manette...", Archivi, ARTICOLI, GIUSTIZIA, Mele Marce, POLITICA, Sindaci & manette, ultimissime e contrassegnata con , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento