Mafia. Hotel tre stelle confiscato

imgres

 

 

 

 

Confisca per il ‘Grotticelli’ di Scopello

Il lussuoso residence della mafia.

http://trapani.blogsicilia.it/  22 maggio 2015 di Markez

La Guardia di Finanza di Palermo ha confiscato il residence Grotticelli di Scopello, in provincia di Trapani, composto da 12 mini appartamenti indipendenti a schiera, una sala reception-bar, piscina, terrazze a dislivelli, parcheggi, aiuole e spazi comuni per l’intrattenimento, del valore complessivo di circa 46 milioni di euro, in esecuzione di un provvedimento emesso dalla sezione Misure di prevenzione del Tribunale di Trapani.

Colpito dal provvedimento Antonino Palmeri, imprenditore di 65 anni, originario di Castellammare del Golfo, condannato nel 1998 per associazione di stampo mafioso e danneggiamento aggravato dal metodo mafioso, quale appartenente alla cosca di Alcamo-Castellammare. Leggi tutto

Archivi- Mafie & alberghi

Mafia. Hotel tre stelle confiscatoultima modifica: 2015-05-22T12:14:07+02:00da aldo251246
Reposta per primo quest’articolo
Questa voce è stata pubblicata in "I(m)prenditori & manette...", Archivi, Mafie & alberghi, RASSEGNA STAMPA, ultimissime. Contrassegna il permalink.

Una risposta a Mafia. Hotel tre stelle confiscato

  1. Hotel confiscato per mafia
    Confiscati beni per 26 milioni a fiancheggiatore di Messina Denaro
    http://www.siciliainformazioni.com 15 giugno 2015

    Beni per 26 milioni di euro sono stati confiscati, su decreto del tribunale di Trapani, all’imprenditore Michele Mazzara, di Paceco, 55 anni.
    L’uomo è stato condannato per favoreggiamento del boss mafioso latitante Matteo Messina Denaro.
    Mazzara, da coltivatore, nel giro di pochi anni (’90) è diventato un rilevante imprenditore del settore agricolo, edile e alberghiero. In particolare a San Vito Lo Capo gestiva l’albergo Panoramic.FONTE

Lascia un commento