Voto di scambio e minacce: arrestati consigliere ed ex sindaco

1472807_699341646745132_256688988_n1[1]

I carabinieri del Comando provinciale di Cosenza hanno eseguito gli arresti dell’ex sindaco di Amantea e già consigliere regionale ed di un consigliere di maggioranza “per voto di scambio e tentata estorsione in concorso nonché, il consigliere comunale, anche per tentata violenza privata, in relazione alle amministrative svoltesi nel giugno scorso“. Secondo l’accusa i due avrebbero fatto pressioni per ottenere il voto da una famiglia. ( (fonte http://www.ansa.it)

“avrebbero esercitato “pressioni”  nei confronti di un uomo al fine di indurre la sua fidanzata e la famiglia della stessa a votare per il consigliere comunale minacciandolo che altrimenti, alla ragazza, non sarebbe stato rinnovato il contratto di lavoro a termine in una scuola materna gestita dal comune di Amantea attraverso una cooperativa.

(fonte http://www.ansa.it)

Voto di scambio e minacce: arrestati consigliere ed ex sindacoultima modifica: 2017-07-21T11:23:30+00:00da aldo251246
Reposta per primo quest’articolo
Questa voce è stata pubblicata in "Amministrazioni allegre", Comuni & inchieste, RASSEGNA STAMPA, ultimissime. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento