Fiammetta Borsellino: “Più impegno nella ricerca della verità”

Giovanni Falcone e Paolo Borsellino il 27 marzo 1992 al palazzo Trinacria di Palermo. Autore Tony Gentile. Fonte https://it.wikipedia.org

Giovanni Falcone e Paolo Borsellino il 27 marzo 1992 al palazzo Trinacria di Palermo.
Autore Tony Gentile. Fonte https://it.wikipedia.org

Leggiamo & condividiamo

https://palermo.gds.it

A pochi giorni dall’anniversario della strage di via D’Amelio, Fiammetta Borsellino ricorda il padre e torna a chiedere il massimo impegno nella ricerca della verità.

È una richiesta – ha aggiunto Fiammetta Borsellinoche non riguarda solo la nostra famiglia, ma credo che è un qualcosa di cui tutto il popolo italiano e tutta la società si debba far carico delegando questo compito non soltanto ai magistrati e alle forze dell’ordine. Credo che ad essere stata offesa non è soltanto la buona fede e l’intelligenza della nostra famiglia ma quella di tutto il popolo italiano“.

Bellezza e amore”, ha proseguito la figlia del giudice, “sono le parole dominanti nella nostra vita.

Mio padre – ha infine ricordato Fiammetta Borsellino – anche nei momenti più difficili non smetteva mai di sorridere anche utilizzando come antidoto alla paura l’ironia, che permetteva di sdrammatizzare”.

Leggi tutto

Fiammetta Borsellino: “Più impegno nella ricerca della verità”ultima modifica: 2019-07-19T15:02:04+02:00da aldo251246
Reposta per primo quest’articolo
Questa voce è stata pubblicata in Attualità, Giudici integerrimi, inchieste, Interviste, Mafia, RASSEGNA STAMPA, ultimissime. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento