Ostia “mafia litorale”

Blitz della finanza Ostia, sequestrato il porto turistico

Arrestato il presidente Balini Il suo nome nell’inchiesta sulla mafia del litorale. Sigilli a posti barca, parcheggi e immobili per 400 milioni. Eseguite altre tre ordinanze di custodia cautelare

http://roma.corriere.it  di Lavinia Di Gianvito

Il deus ex machina

Il nome di Balini era già spuntato nelle carte dell’inchiesta «Nuova alba»: 51 arresti, due anni fa, che avevano acceso un faro sulle «attenzioni» della mafia del litorale per la struttura ora sequestrata. Una struttura di cui l’imprenditore è diventato proprietario nel 2013 attraverso la Porto Turistico di Roma srl, dopo il crac dell’Ati che l’aveva gestita fino al 2012. Seppure in bilico tra fallimenti e pignoramenti, all’approdo è stato concesso l’ampliamento: 90 milioni per un altro molo e un totale di 1400 posti barca. LEGGI TUTTO

Archivi  – “Mafia Capitale” tra giunte, dimissioni & commissari

Ostia “mafia litorale”ultima modifica: 2015-07-29T11:26:48+00:00da aldo251246
Reposta per primo quest’articolo
Questa voce è stata pubblicata in "Amministrazioni allegre", "I(m)prenditori & manette...", Archivi, Comuni & mafia, RASSEGNA STAMPA, ultimissime. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento