Beni confiscati, c’è pure il Tar siciliano

Palazzo Benso dei Duchi della Verdura oggi sede del TAR siciliano (fonte anarti.pa.it)

Palazzo Benso dei Duchi della Verdura ex albergo oggi sede del TAR siciliano (fonte anarti.pa.it)

 

 

 

 

 

 

 

 

 Nel “Paese delle Meraviglie” (Crozza docet) tra i beni sequestrati per mafia,  oggetto dell’inchiesta attuale su giudici assegnatari e avvocati-amministratori, c’è pure la sede del Tribunale Amministrativo siciliano. Lo storico palazzo ducale, prima albergo e poi sede dei giudici amministrativi di Palermo, è stato sequestrato a seguito dell’inchiesta della Direzione Distrettuale Antimafia a carico dei privati proprietari imprenditori noti e ricchissimi…E’ lecito chiedersi: “in che mani è la giustizia in Sicilia???”.  Buona lettura

Bagagli e Rappa, Virga lascia l’incarico. Continua il terremoto dei beni confiscati

L’INCHIESTA di Riccardo Lo Verso

http://livesicilia.it/  15 Settembre 2015

Walter Virga è finito sotto accusa per per la gestione “allegra” soprattutto della nuova Sport Car, concessionaria di auto di lusso di proprietà dei Rappa. Allo stesso Virga, non senza polemiche, la stessa Saguto aveva deciso di assegnare anche la gestione di un altro grosso patrimonio, e cioè la catena di negozi di abbigliamento e accessori Bagagli. Leggi tutto

Rassegna stampa del blog

Lo scandalo dei beni confiscati  Il pm Scaletta lascia le indagini antimafia http://livesicilia.it

Magistrati indagati. Cassazione avvia accertamenti http://palermo.repubblica.it 16.09.2015

Walter Virga: il figlio del giudice con 27 incarichi da centinaia di milioni http://www.sudpress.it

PALERMO. Maxi sequestro da 800 milioni di euro messo a segno dalla Dia. Nel mirino l’impero dei Rappa con decine di immobili di gran valore tra cui la sede del Tar a Palermo di via Butera, la televisione Trm e le concessionarie Bmw e Mini di Catania e Isola delle Femmine.

“Inchiesta in famiglia” al Tribunale di Palermo

Beni confiscati, c’è pure il Tar sicilianoultima modifica: 2015-09-15T18:49:11+02:00da aldo251246
Reposta per primo quest’articolo
Questa voce è stata pubblicata in "Amministrazioni allegre", "I(m)prenditori & manette...", "In che mani è la Giustizia?!!", Antiracket "double face", Archivi, Giudici & manette, RASSEGNA STAMPA, ultimissime. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento