Fondi UE in cambio “lavori e servizi per villetta”

imgres

 

 

 

 

Corruzione, chiusa l’indagine sulla villetta di Cascio

Cascio avrebbe agito “in concorso” con altri due ex dirigenti regionali, Agostino Porretto e Aldo Greco, entrambi indagati e destinatari del provvedimento di chiusura indagini.

http://palermo.repubblica.it  23 ottobre 2015

L’ex vicepresidente della Regione accusato di avere ottenuto lavori e servizi per la costruzione di una casa di campagna a Collesano in cambio dell’erogazione certa di un finanziamento europeo ai costruttori Lapis.

La Procura di Palermo ha inviato l’avviso di chiusura indagini nei confronti dell’ex vicepresidente della Regione siciliana ed ex presidente dell’Ars, Francesco Cascio, coordinatore regionale del Ncd. L’attuale deputato regionale è indagato per corruzione. I fatti contestati risalgono al 2002 e fino al 2010. Secondo i pm Cascio, mentre assessore al Turismo e vicepresidente della Regione nel governo Cuffaro (2001-2004), avrebbe consentito a una società titolare di un resort e di un impianto sportivo adibito a campi da golf di ottenere fondi europei. In cambio avrebbe ricevuto “lavori” e “servizi” per la costruzione di una villetta a Collesano (Palermo), nei pressi dello stesso resort. Cascio avrebbe agito “in concorso” con altri due ex dirigenti regionali, Agostino Porretto e Aldo Greco, entrambi indagati e destinatari del provvedimento di chiusura indagini. L’indagine è condotta dalla Guardia di finanza e coordinata dal procuratore aggiunto Dino Petralia e dai sostituti Paolo Guido, Gaspare Spedale e Calogero Ferrara.

A pagare sarebbero stati gli imprenditori Giuseppe e Gianluigi Lapis, padre e figlio, titolari della Ecotecna srl, che costruì il Golf Club Le Madonie e che ottennero un finanziamento di oltre 6 milioni. Leggi tutto

Archivi – “Amministrazioni allegre”

Fondi UE in cambio “lavori e servizi per villetta”ultima modifica: 2015-10-23T22:23:45+02:00da aldo251246
Reposta per primo quest’articolo
Questa voce è stata pubblicata in "Amministrazioni allegre", POLITICA, RASSEGNA STAMPA, ultimissime. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento