Opera Diocesana Assistenza. Inchiesta su alti prelati

tribunale-catania

Catania. L’Arcivescovo accusato di peculato

Un nuovo caso giudiziario nel settore dell’assistenza, stavolta ai disabili, dove, secondo l’accusa della Procura della Repubblica di Catania, che ha concluso le indagini, si sarebbe scavato un buco milionario tra peculato e acquisti immobiliari simulati con pagamenti di canoni mensili d’affitto; il tutto a discapito di fondi pubblici.

Rassegna stampa

Peculato, chiesta archiviazione per arcivescovo di Catania Gristina https://www.lasicilia.it3 novembre 2918

Inchiesta sull’Oda, 4 indagati. http://catania.livesicilia.it/2018/07/19/
Inchiesta sull’Oda, 4 indagati L’Arcivescovo accusato di peculato
ULTIMA ORA di Laura Distefano e Antonio Condorelli
CATANIAPeculato. È questa l’accusa mossa all’Arcivescovo di Catania Salvatore Gristina, indagato insieme ad altre tre persone, nell’ambito dell’inchiesta condotta dal Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria della Guardia di Finanza di Catania e coordinata dal procuratore Carmelo Zuccaro e il pm Fabio Regolo sulla “governance” dell’Opera Diocesana Assistenza, fondazione direttamente controllata dalla Curia di Catania.
L’Arcivescovo Gristina e Monsignor Russo sono accusati, in concorso, di peculato.

Tutti i nomi e le accuse http://catania.livesicilia.it/2018/07/19/

Negli ultimi mesi si era aperta una stagione di veleni a suon di denunce ed esposti alla Procura della Repubblica che alla fine ha travolto tutti: accusatori e accusati, a ruoli alternati. Da una parte i componenti del Cda rimosso da Gristina e dall’altro la Curia e i nuovi vertici dell’ente commissariato dall’Arcivescovo. Al centro dell’inchiesta della Guardia di Finanza l’amministrazione della Fondazione che negli ultimi anni ha accumulato un buco di milioni e milioni di euro. L’Oda si è salvata dal fallimento infatti per un soffio. E ricordiamo che l’Oda è una degli enti nel settore dell’assistenza ai disabili più importanti per numero di dipendenti e pazienti della provincia di Catania.
L’inchiesta però potrebbe nascondere ulteriori sviluppi. Intanto la Chiesa catanese oggi ha gli occhi puntati. Inchiesta sull’Oda, 4 indagati. http://catania.livesicilia.it/2018/07/19/

Monsignor Gristina si difende: “Io estraneo ad accuse” https://www.lasicilia.it/news/cronaca/20 luglio 2018

Catania, inchiesta su gestione Oda: indagato pure l’arcivescovo Gristina
https://www.lasicilia.it/ 19/07/2018
E’ accusato di peculato in concorso con mons. Santo Russo. Accusati di appropriazione indebita, invece,l’ex presidente del Cda dell’Opera diocesana, Alberto Marsella, ed una dipendente, Daniela Stefania Iacobacci
CATANIA – L’arcivescovo di Catania Salvatore Gristina è indagato con l’accusa di peculato in concorso con Monsignor Santo Russo nell’ambito dell’inchiesta sulla gestione dell’Oda, Opera diocesana di assistenza, l’ente di assistenza ai diversamente abili più importante della provincia, un ente controllato dal Clero. La notizia, riportata dal sito d’informazione LiveSicilia, ha trovato conferma in ambienti legali.

Opera Diocesana Assistenza. Inchiesta su alti prelatiultima modifica: 2018-07-19T19:57:30+02:00da aldo251246
Reposta per primo quest’articolo
Questa voce è stata pubblicata in "Carità commerciale", Leggiamo & pubblichiamo, RASSEGNA STAMPA, ultimissime. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento