A scuola i libri di Gratteri e Nicaso: Caligiuri: “cultura è crescita”

cop

http://www.adnkronos.com/
25/07/2014

”Proprio nei momenti di crisi bisogna investire in cultura e la premessa della cultura è la lettura. In questi anni, grazie alle iniziative promosse dalla Regione Calabria, abbiamo ottenuto molti buoni risultati e i lettori sono aumentati”. Così l‘assessore regionale alla Cultura, Mario Caligiuri, ha presentato questa mattina l’iniziativa che prevede la promozione della lettura di libri del magistrato Nicola Gratteri e dello scrittore Antonio Nicaso nelle scuole calabresi.

Nel 2012 analoga iniziativa era partita con Carmine Abate, vincitore del premio Campiello, e nel 2013 era proseguita con i libri di Mimmo Gangemi, autore del Giudice Meschino che è diventato un film. ”La promozione dei libri di Gratteri e Nicaso -ha proseguito Caligiuri- ci permette di avere due effetti. Il primo è la promozione della lettura come premessa dello sviluppo culturale e crescita socio-economica. Il secondo è dare la possibilità ai ragazzi di apprendere metodi e strumenti per contrastare la mala pianta della ‘ndrangheta proprio da chi è impegnato in prima persona a combatterla”. Fonte

A scuola i libri di Gratteri e Nicaso: Caligiuri: “cultura è crescita”ultima modifica: 2014-07-30T11:02:21+02:00da aldo251246
Reposta per primo quest’articolo
Questa voce è stata pubblicata in "Amministrazioni allegre", "I(m)prenditori & manette...", Antiracket "double face", Archivi, ARTICOLI, GIUSTIZIA, Media, ultimissime. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento