Prefetto arrestato, certificati antimafia “facili”

2422024009

Corruzione sui certificati antimafia: prefetto di Benevento e tre imprenditori ai domiciliari

http://www.ilmessaggero.it/

15 aprile 2014

Il prefetto di Benevento, Ennio Blasco, è stato arrestato dalla Guardia di finanza nell’ambito di un’inchiesta su presunti episodi di corruzione relativi a certificazioni antimafia di imprese di vigilanza privata quando era prefetto di Avellino, fra il 2009 e il 2011.

Le accuse. A Blasco si contesta di aver accettato gioielli, viaggi, un’auto con autista e il pagamento di spese di lavanderia e di aver concesso in cambio facilitazioni all’apertura di istituti di vigilanza privata dei fratelli Buglione nelle città dove aveva esercitato le funzioni prefettizie. Leggi tutto

Archivi- “Amministrazioni allegre”

Prefetto arrestato, certificati antimafia “facili”ultima modifica: 2014-04-15T09:45:46+02:00da aldo251246
Reposta per primo quest’articolo
Questa voce è stata pubblicata in "Amministrazioni allegre", Antiracket "double face", Archivi, ARTICOLI, GIUSTIZIA, POLITICA, Sindaci & manette, ultimissime e contrassegnata con , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a Prefetto arrestato, certificati antimafia “facili”

  1. Corruzione in appalti sulle carceri, indagato anche prefetto Sinesio
    In tutto 9 indagati, perquisizioni al Dap

    http://www.ansa.it/ 20 giugno 2014

    Il commissario straordinario al piano carceri, il prefetto Angelo Sinesio, è indagato nell’ambito dell’inchiesta della procura di Roma sugli illeciti legati alle ristrutturazioni delle carceri. In tutto sono 9 gli iscritti nel registro degli indagati.

    Sono in corso da questa mattina, su disposizione della Procura di Roma, perquisizioni presso il Dipartimento dell’amministrazione penitenziaria (Dap). L’ipotesi di reato è quella di corruzione legata ad appalti per lavori di ristrutturazione in alcuni carceri. Fonte

Lascia un commento