Migranti, Padova, inchiesta su viceprefetto e cooperativa accoglienza

imgresPADOVA – Scandalo sulla gestione dei centri di accoglienza. 

https://www.ilgazzettino.it/nordest/padova 9 agosto 2018

Prefetto vicario indagato: «Favoriva gli appalti per i centri migranti»

Rassegna stampa
La Procura ha iscritto sul registro degli indagati il vicario della Prefettura, Pasquale Aversa, napoletano, insieme all’ex funzionaria della stessa prefettura, Tiziana Quintario, già indagata per un’altra vicenda analoga. Avvisi di garanzia a firma del pm Federica Baccaglini notificati dai carabinieri anche ai responsabili della cooperativa sociale Ecofficina Educational (oggi Edeco) peraltro già al centro di numerose inchieste penali. Leggi tutto

Profughi, la truffa dell’accoglienza indagato viceprefetto napoletano

https://www.ilmattino.it/AMP/primopiano/padova 8 agosto 2018
Proteste dei migranti per il cibo, «poco e scadente», all’hub di Padova. Rivolta anti-immigrati degli italiani: «paghiamo il pizzo agli africani per un po’ di tranquillità». «Spacciano». E, ancora, donne e vecchi a caccia di sesso che pagano giovanissimi senegales idisposti a vendersi per un pasto. Le istantanee vengono dalla città del Santo. Tutte scattate nel corso degli ultimi due anni. Da un punto di vista economico, il numero elevatissimo di migranti che affolla Padova rappresenta un business redditizio. Leggi tutto

Migranti, Padova, inchiesta su viceprefetto e cooperativa accoglienzaultima modifica: 2018-08-09T11:00:58+02:00da aldo251246
Reposta per primo quest’articolo
Questa voce è stata pubblicata in "Carità commerciale", RASSEGNA STAMPA, ultimissime. Contrassegna il permalink.

Una risposta a Migranti, Padova, inchiesta su viceprefetto e cooperativa accoglienza

  1. ANSA.it Sicilia 9 luglio 2019
    Salvini, chiude Cara Mineo, è bellissimo

    (ANSA) – CALTAGIRONE (CATANIA), 9 LUG – “Alcune indagini hanno portato alla luce fattispecie evidenti di mafie non solo italiane, ma anche nigeriane che dal Cara di Mineo si sono allargate come potenza operativa dello spaccio su tutto il territorio. Adesso il Cara chiude ed è una bellissima mattinata…”. Lo ha detto il ministro dell’Interno Matteo Salvini a Caltagirone per l’inaugurazione dei nuovi locali del Commissariato di Pubblica Sicurezza e del Distaccamento della Polizia Stradale. LEGGI TUTTO

Lascia un commento