Baldassare Bonura. Agostino Porretto non risponde e si dimette

images?q=tbn:ANd9GcTRpW-_qsov6Jll8WOyUgL38cxlGF5X0qnwbXvsToqptx2UFKxS

“Chi tace acconsente

Agostino Porretto non risponde e si dimette. Le dimissioni sarebbero state inviate a mezzo raccomandata il 18 agosto scorso, e rese pubbliche solo oggi 22 settembre 2011. L’apprendiamo da un blog di Ustica e ne prendiamo atto anche noi del blog “La tua voce libera”, le cui domande, ad oggi, rimangono senza replica né risposta. Ricordiamo che l’intera documentazione pubblicata sul blog è stata prodotta anche alla Procura della Repubblica di Palermo, che, allo stesso modo, non ha risposto con le indagini dovute ed ha archiviato; le denunce, invece, sono state reiterate. Per il neo ex assessore tuttavia si aggiungono tante altre domande, chissà se a queste risponderà

Leggiamo & Pubblichiamo

Post del 17/10/2009

http://latuavocelibera.myblog.it

Baldassare Bonura: una domanda al neo assessore di Ustica Agostino Porretto

Se domandare è lecito, è ancora più che doveroso chiarire le modalità che hanno determinato l’erogazione del suddetto finanziamento, per capire poi come siano stati spesi i soldi visto che, nel frattempo, l’immobile destinatario del finanziamento regionale è stato tenuto nello stato di totale abbandono da tutte le entità che negli ultimi cinque anni si sono avvicendate per accaparrarsene in ultimo la proprietà. Fatti gravi che sono attualmente oggetto di denuncia cui è seguito il sequestro probatorio del “San Bartolomeo” categoria 4 stelle.

Come mai furono erogati 500 mila euro alla società SA.BO. srl, del Comune di Palermo e qui avente sede (come da elenco della Gazzetta di seguito pubblicata alla posizione 227 *) per un “albergo 4 stelle” tipologia “riattivazione”?

Risulta da documenti, prodotti in denuncia alla Procura della Repubblica di Palermo presso cui è pendente il procedimento penale n. 10982/2006 di cui è competente il dott. Ennio Petrigni, che la suddetta SA.BO. srl, allora rappresentata dall’architetto Angelo Sgroi quale amministratore unico e a tempo indeterminato, si fosse aggiudicata in sede d’asta (oggetto di plurime denunce) l’immobile denominato “Hotel San Bartolomeo quattro stelle”, ma che la stessa società però fosse pure in aperto contenzioso giudiziario e amministrativo con il Comune di Ustica che al contempo ne reclamava il possesso; quest’ultimo è stato infine riconosciuto al Comune usticese dalla Corte di Cassazione nel febbraio 2009 come da sentenza pubblicata su un sito internet di uno studio legale.

Come è possibile, dunque, assegnare un finanziamento ad un bene la cui proprietà è stata oggetto di contenzioso giuridico per ben 5 anni? Quali accertamenti sono stati espletati sulla documentazione prodotta dai soggetti richiedenti?

Klicca qui http://latuavocelibera.myblog.it/archive/2009/10/17/baldassare-bonura-una-domanda-al-neo-assessore-di-ustica-ago.htm

Baldassare Bonura. Agostino Porretto non risponde e si dimetteultima modifica: 2011-09-22T20:05:00+02:00da aldo251246
Reposta per primo quest’articolo
Questa voce è stata pubblicata in ARTICOLI, comunicati, GIUSTIZIA, riceviamo e pubblichiamo, ultimissime. Contrassegna il permalink.

Una risposta a Baldassare Bonura. Agostino Porretto non risponde e si dimette

Lascia un commento