Corte dei Conti, “corruzione ovunque”

Banderitas de gelatina

Il j’accuse della Corte dei Conti: “La corruzione è ovunque”

Allarme della magistratura contabile. Intanto il presidente dell’Anticorruzione Cantone ha istituto una task force sull’Expo

ANSA
26 giugno 2014

Corte dei Conti: corruzione ovunque – “La corruzione può attecchire dovunque: nessun organismo e nessuna istituzione possono ritenersene indenni” e “nessuna istituzione che abbia competenze pubbliche può ritenersi scevra di responsabilità di fronte al suo dilagare. È l’allarme lanciato dal procuratore generale presso la Corte dei Conti, Salvatore Nottola.

Scandali Expo per troppe deroghe controlli. ‘Ridisegnare confini P.a.‘. ‘Ok crescita ma urgente riassorbire debito’. ‘Redistribuzione tasse decisiva per ripresa’

Expo 2015 con i suoi recenti scandali è “un caso emblematico” di deroghe a norme e controlli, “smantellati in virtù dell’urgenza, che hanno di fatto favorito la corruzione. È la denuncia del procuratore generale presso la Corte dei Conti, secondo cui la Corte aveva già evidenziato i rischi insiti nella gestione dell’evento. Ridisegnare e ripensare i confini della P.a., comprese le modalità di prestazione dei servizi alla collettività, dalla salute all’istruzione. ANSA Leggi tutto

Archivi – «Amministrazioni allegre»

Archivi – “Amministrazioni allegre”. Manette per sindaco & politici

Corte dei Conti, “corruzione ovunque”ultima modifica: 2014-06-26T22:41:25+02:00da aldo251246
Reposta per primo quest’articolo
Questa voce è stata pubblicata in "Amministrazioni allegre", "I(m)prenditori & manette...", Antiracket "double face", Archivi, ARTICOLI, Comuni & mafia, Corte dei Conti, Giudici & manette, GIUSTIZIA, Mele Marce, POLITICA, Sindaci & manette, ultimissime e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento